Navigare Facile

Turismo

Cosa vedere e cosa fare a Fossano

Elenchiamo di seguito i principali edifici da visitare a Fossano:

-Duomo: situato presso Piazza Manfredi, venne costruito a fine Settecento dall'architetto Quarini
-Chiesa di San Bernardo: si trova nelle vicinanze della stazione; al suo interno č possibile ammirare l'affresco della madonna con il Bambino risalente al XV secolo ed un'acquasantiera del 1417.
-Castello dei Principi d'Acaja: magnifico castello mediavale che si affaccia sull'omonima piazza. Praticamente terminato nel 1332, inizialmente fu dimora principesca..
Successivamente utilizzato come casera e poi come carcere, attualmente ospita l'Archivio storico e la biblioteca civica.
-Chiesa della SS Trinitā: edificio in stile barocco del Settecento che insieme all'ospedale omonimo č stato fatto costruire su richiesta della Confraternita dei Battuti Rossi.

Fossano č inoltre  ricco di eventi culturali, artistici e folkloristici:

Mirabilia:
dal 10 al 14 giugno si svolge il Festival Internazionale di Teatro Urbano Mirabilia: nelle principali piazze e vie del centro si esibiscono compagnie di artisti di strada provenienti da tutto il mondo: attori, suonatori, ballerini, cantanti eseguono performance originali e bizzarre.
Palio dei Borghi: dal 27 al 29 giugno
risale al 1961 il Palio che ricorda eventi realmente accaduti nel 1585 quando il Re Carlo Emanuele I e la sua sposa passarono a Fossano durante il viaggio di nozze; furono accolti con grandi festeggiamenti,seppure sorpresi da un temporale. Quei fatti e le immagini descritte da un cronista del tempo vengono riprodotte durante il palio: i rappresentanti delle frazioni di Borgo Vecchio, Borgo Nuovo, Borgo Piazza, Borgo S. Bernardo, Borgo Salice e dal 2001 Borgo Romanisio si riuniscono in una sfilata in costume.
Gli sbandieratori 'Principi d'Acaia' lanciano bandiere in volo con maestria.
Lungo le strade i Borghi allestiscono delle botteghe dove mostrano gli antichi lavori e diversi punti di ristorazione offrono piatti speciali centenari.
Infine i fuochi d'artificio al Castello concludono la  prima serata.

Il giorno successivo si svolgono gare tra arcieri e tra cavalieri: essi prendono una spada da terra e colpiscono un'oca finta con lo scopo di tagliarle la testa.
Questa 'Giostra dell'Oca' ha origini antiche, risale al 1300; inizialmente veniva utilizzata un'oca vera.
Expoflora:
Il secondo weekend di maggio si svolge la fiera dei fiori, che viene allestita nel Parco Cittadino e lungo l'isola pedonale di via Roma. Vengono esposti fiori, piante, bonsai, piante grasse ed orchidee, oltre a tutto il materiale ed i macchinari per la floricoltura e l' arredamento da giardino.
Festa al Borgo Vecchio:
l'ultimo weekend di luglio si festeggia Sant'Anna presso la frazione del Borgo Vecchio; musiche, spettacoli, gare di sotula (una specie di trottola) e premiazioni.